Politica

Berlusconi, ricovero lampo per il leader di Forza Italia al San Raffaele

L’ex premier è tornato nella tarda mattinata di mercoledì all’ospedale milanese dove la scorsa settimana, di rientro dalla Sardegna, aveva trascorso una notte per effettuare dei controlli post covid lampo. Il leder di Forza Italia è stato sottoposto ad esami diagnostici per poi essere immediatamente dimesso Si intensificano, dunque, i rientri in ospedale per il leader di Forza Italia. Secondo quanto trapela, a mettere a dura prova le sue condizioni di salute sono ancora le conseguenze del Covid-19. Il precedente ricovero era durato meno di 24 ore e “si era reso necessario – ha spiegato lo staff – per una valutazione clinica approfondita” a seguito di un lieve problema cardiaco. Ma dopo una notte passata nella sua consueta camera al sesto piano del nosocomio milanese che l’ha in cura da sempre e una volta che gli esami a cui è stato sottoposto hanno dato l’esito sperato, l’ex presidente del Consiglio è stato dimesso. L’ennesimo ricovero del quasi 85enne ex premier, che poco più di un anno fa era riuscito a riprendersi dal Covid proprio dopo due settimane di degenza nell’Irccs milanese fondato da don Verzè, aveva creato parecchia apprensione, anche perché giunto dopo altre tre ospedalizzazioni per una serie di controlli effettuati al San Raffaele nei mesi di aprile e maggio, dovuti principalmente agli strascichi lasciati dal coronavirus.

Related posts

Desideri (Confimprese World): “Segnali di vita nel pianeta politico italiano. Eppur si muove”

Redazione Ore 12

Renzi: “Serve una Commissione d’inchieste per acpire chi ha sbagliato sul Covid”

Redazione Ore 12

La campagna elettorale è ancora lunga e il Centrodestra non scopre i candidati delle grandi città

Redazione Ore 12