Roma Capitale

Bomba artigianale nell’auto del dirigente di Roma Capitale, Marco Andrea Doria. E’ il Presidente del Comitato di riqualificazione di Parchi e Ville Storiche

(Red) Un ordigno artigianale è stato trovato adagiato sull’auto del dirigente comunale Marco Andrea Doria che era parcheggiata nel quartiere Prati, di Roma. Già nel recente passato il dirigente aveva ricevuto minacce a seguito del suo impegno nel denunciare l’occupazione abusiva di edifici storici a Villa Pamphilj e il danneggiamento di statue e fontane. Solidarietà dalla Sindaca Virginia Raggi: “E’ stata ritrovata una bomba nella macchina di Marco Doria. Un fatto gravissimo, esprimo la mia piena solidarietà”. “E’ un episodio gravissimo. Il MoVimento 5 Stelle si unisce al sindaco Raggi nell’esprimere solidarietà al dirigente del Comune nominato per quel ruolo dallo stesso primo cittadino e che già in passato era stato oggetto di minacce. Ci auguriamo si possa fare al più presto luce su questo episodio, individuando i responsabili e le ragioni che li hanno spinti a tanto”. Così in una nota i senatori, i deputati e gli europarlamentari romani del M5s.
L’ordigno era stato posizionato sotto il motorino del tergicristallo della vettura. Si tratterebbe di una bomboletta spray con dentro polvere pirica e innesco artigianale. Per disinnescarlo è stato necessario l’intervento degli artificieri. Secondo quanto si è appreso i pubblici ministeri già stanno svolgendo accertamenti sulle minacce subite in passato da Doria, che è sotto tutela. Questo ultimo atto è il più grave finora registrato nei suoi confronti tanto che la prefettura ha già innalzato i controlli sulla sua sicurezza. Aggiornamento di marco andrea doria del 17 giugno ore 17.04

Related posts

Comunicazione, Roma Capitale: Comune dà il via a canale podcast

Redazione Ore 12

Roma, Carabinieri: visita delegazione parlamentare caserma Salvo D’ Acquisto

Redazione Ore 12

Roma Capitale ha stanziato 20 milioni per mercati rionali

Redazione Ore 12