Esteri

Canarie, il vulcano Cumbre Vieja fa paura. Sgomberate 500 persone per la sua eruzione

Paura ed allarme per il vulcano Cumbre Vieja, sull’isola di La Palma, alle Canarie, ha eruttato provocando un’enorme colonna di fumo. L’eruzione è stata preceduta da un piccolo terremoto, che è stato sentito soprattutto nella zona di Las Manchas a El Paso. Lo sciame sismico provocato da attività vulcanica era iniziato una settimana fa e aveva messo in allerta diversi comuni sull’isola delle Canarie. Un fiume di lava è sceso nella direzione del villaggio di El Paso il cui sindaco, Sergio Rodriguez, ha disposto l’evacuazione di 300 abitanti che si trovavano in una situazione di immediato pericolo. Le strade circostanti sono state chiuse. I curiosi sono invitati ad andare altrove. La Cumbre Vieja de La Palma è uno dei complessi vulcanici più attivi delle Isole Canarie: due delle ultime tre eruzioni registrate sulle isole hanno avuto luogo proprio in questa zona, quella al vulcano San Juan, nel 1949, e quella alla Teneguìa, nel 1971. L’attuale eruzione vulcanica ha due fessure, a circa 200 metri di distanza, e otto bocche attraverso le quali emerge la lava. Morcuende ha ricordato che continua la deformazione della superficie, che è salita di ben 19 centimetri e che non si escludono nuove crepe. Un eventuale collasso del vulcano, potrebbe dar vita ad un maxitsunami in grado di raggiungere i Caraibi ed il Nord America.

Related posts

Usa, cyber attacco: pirati informatici chiedono riscatto di 70 mln dollari per sblocco pc

Redazione Ore 12

Terremoto (7.0 Richter) ad Acapulco (Messico)

Redazione Ore 12

Il Principe Filippo ha lasciato l’ospedale dove era ricoverato da più di un mese

Redazione Ore 12