Primo piano

Cetrioli di mare, 17 arresti della Guardia Costiera a Taranto

Una operazione di polizia giudiziaria, con 17 arresti,  è stata eseguita da militari della Guardia Costiera di Taranto contro la pesca abusiva e successiva commercializzazione illegale delle oloturie (i cosiddetti cetrioli di mare), una specie marina protetta che riveste un ruolo centrale per l’equilibrio dell’ecosistema marino. Smantellata un’attività criminale organizzata e sistematica, dedita alla pesca abusiva e successiva commercializzazione illegale della specie marina protetta che riveste un ruolo centrale per l’equilibrio dell’ecosistema marino.
L’operazione – che ha visto coinvolti più di 100 militari della Guardia Costiera – ha consentito di eseguire le ordinanze di custodia cautelare, così come disposto dal gip del Tribunale di Taranto.  Già in passato sono stati effettuati sequestri di oloturie e applicati provvedimenti giudiziari a Taranto.

Related posts

Consap contro la Rai: “Ignorata la strage di via Prati di Papa a Roma”

Redazione Ore 12

Addio a ‘Bisteccone’ un colosso della tv

Redazione Ore 12

Finiscono k.o. i siti di mezzo mondo. ‘Error 503 Service Unavailable’

Redazione Ore 12