Primo piano

Cetrioli di mare, 17 arresti della Guardia Costiera a Taranto

Una operazione di polizia giudiziaria, con 17 arresti,  è stata eseguita da militari della Guardia Costiera di Taranto contro la pesca abusiva e successiva commercializzazione illegale delle oloturie (i cosiddetti cetrioli di mare), una specie marina protetta che riveste un ruolo centrale per l’equilibrio dell’ecosistema marino. Smantellata un’attività criminale organizzata e sistematica, dedita alla pesca abusiva e successiva commercializzazione illegale della specie marina protetta che riveste un ruolo centrale per l’equilibrio dell’ecosistema marino.
L’operazione – che ha visto coinvolti più di 100 militari della Guardia Costiera – ha consentito di eseguire le ordinanze di custodia cautelare, così come disposto dal gip del Tribunale di Taranto.  Già in passato sono stati effettuati sequestri di oloturie e applicati provvedimenti giudiziari a Taranto.

Related posts

Oltre 5,6 mln in povertà assoluta

Redazione Ore 12

Olimpiadi di Tokyo, il pressing dei giapponesi blocca gli accessi del pubblico alle gare

Redazione Ore 12

Sicurezza sul lavoro, il 90% delle imprese è irregolare

Redazione Ore 12