Roma Capitale

Cinque misure chiave della Regione Lazio alla riapertura delle scuole

Sono cinque le misure chiave per la riapertura delle scuole nel Lazio, secondo Claudio Di Berardino, assessore al Lavoro, Scuola e Formazione della Regione Lazio. “E’ iniziato ieri con le attività ordinarie di rafforzamento degli apprendimenti il nuovo anno scolastico. Gli istituti hanno avviato le operazioni di programmazione e organizzazione della didattica mentre il 13 settembre riprenderanno ufficialmente le lezioni per tutti gli studenti del Lazio”, ha ricordato l’assessore, sottolineando: “Alla ripresa delle attività abbiamo lavorato coinvolgendo tutti i soggetti istituzionali legati al mondo della scuola per garantire a ogni livello la riapertura in sicurezza, anche nel rispetto delle funzioni e responsabilità di ciascuno”. E “tra le tante azioni messe in campo, 5 sono fondamentali: il ruolo delle prefetture, le vaccinazioni, le supplenze, le risorse economiche e la sicurezza. Questi elementi crediamo che possano rappresentare le basi per un positivo riavvio delle attività e della didattica in presenza, alla quale, come Regione, abbiamo sempre dato priorità”. “In questi giorni ha proseguito Di Berardino – si stanno perfezionando gli incontri con tutte le prefetture, che vogliamo ringraziare per la disponibilità a trovare assieme a tutti i soggetti – Regione, Ufficio scolastico regionale, aziende di trasporto, città metropolitana, province e comuni capoluogo- le soluzioni più opportune e utili a favorire un servizio di trasporto capace di rispondere alle nuove esigenze”. In particolare sono due le fasce d’ingresso su cui sta ragionando la Regione: 8:00 e 9:40 e “conseguentemente si stanno definendo gli orari di uscita a cui corrisponderà un servizio di trasporto adeguato. Tale flessibilità organizzativa, che sarà possibile grazie alla disponibilità delle aziende di trasporto, alla regia dell’Ufficio Scolastico Regionale e a una presumibile organizzazione di orari scolastici diversa, che dovrà valutare la possibilità di fare riferimento a alcune lezioni di 50 minuti per consentire il ritorno a casa degli studenti in tempi ragionevoli senza perdere la qualità didattica”.

Related posts

Viterbo, sequestrato dai Carabinieri impianto di trattamento dei rifiuti

Redazione Ore 12

Raggi: “Roma e l’Italia devono ospitare gli Europei di calcio”

Redazione Ore 12

Violazione del coprifuoco per amore dei graffiti, sorpreso dai carabinieri e sanzionato

Redazione Ore 12