Politica

Contagi Covid, arriva la nuova stretta del Governo. No alla mobilità tra Regioni e nelle visite private in aree rosse e piano vaccinazioni più stringente

Il Consiglio dei ministri ha approvato il nuovo decreto legge Covid. Il provvedimento proroga il divieto di spostamenti tra Regioni fino al 27 marzo. Resta nelle zone gialle e arancioni la possibilità, una sola volta al giorno, di spostarsi verso un’altra abitazione privata abitata, tra le 5 e le 22, in massimo due persone, con i figli minori di 14 anni. Questa possibilità non varrà più nelle aree rosse. Il ministro per gli Affari Regionali Mariastella Gelmini avrebbe illustrato in Consiglio dei ministri le proposte messa a punto dalle Regioni per la gestione dell’emergenza Covid. Le richieste sono state poi inviate dagli uffici del ministro a tutti i ministeri. Il Cdm ha anche nominato il generale Pietro Serino, attuale capo di Gabinetto del ministro Lorenzo Guerini, nuovo capo di Stato Maggiore dell’Esercito. 

Related posts

Salvini: “Draghi lavorerà meglio con la Lega”

Redazione Ore 12

Conte: “Nel mio futuro immediato vedo il rientro a Firenze come professore”

Redazione Ore 12

Marcucci (Pd): “Serve un nuovo progetto per il partito”

Redazione Ore 12