Roma Capitale

Degrado, illegalità e abusivismo a Termini. Controlli dei Carabinieri, rimossi bivacchi a Piazza Indipendenza

I Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno eseguito un servizio straordinario di controllo presso l’area della stazione ferroviaria di Termini e in quella che si estende tra piazza dei Cinquecento e piazza Indipendenza, frequentata da numerose persone, tra cui turisti e pendolari. L’attività rientra nell’ambito di un più ampio piano strategico pianificato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma per prevenire e reprimere reati di natura predatoria e contrastare situazioni di degrado, abusivismo e illegalità, in linea con l’azione fortemente voluta dal Prefetto di Roma Matteo Piantedosi in seno al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. Il bilancio dell’attività è di 7 persone denunciate a piede libero e altre 10 sanzionate amministrativamente. Una persona, invece, è stata segnalata all’Ufficio Territoriale del Governo in qualità di assuntore di droghe. All’interno dello scalo ferroviario, i Carabinieri del Nucleo Roma Scalo Termini hanno individuato un cittadino straniero di 40 anni, senza fissa dimora e già con precedenti, che sottoposto ad un controllo, mentre stava molestando i viaggiatori in transito in procinto di acquistare i biglietti, si è rifiutato di fornire le proprie generalità. Anche un 28enne del Perù, sena fissa dimora e con precedenti, sottoposto ad un controllo all’uscita della linea A della metropolitana, si è rifiutato di fornire indicazioni sulla propria identità e per questo motivo è stato denunciato. Un italiano di 45 anni è risultato inottemperante al divieto di ritorno nel comune di Roma mentre un 37enne, sempre italiano, ma senza fissa dimora e con precedenti, è stato individuato nell’area della stazione nonostante pendesse nei suoi confronti un divieto di accesso all’area urbana della stazione ferroviaria Termini (CD. Daspo urbano). I Carabinieri del Nucleo Roma Scalo Termini hanno sanzionato anche 7 persone, 5 di questi per la violazione del divieto di stazionamento presso la stazione ferroviaria, ed è stato emesso a loro carico, contestuale ordine di allontanamento per 48 ore dalla predetta area. Un cittadino del Bangladesh di 24 anni, è stato sorpreso in piazza dei Cinquecento mentre esercitava il commercio illegale ambulante. Infine i Carabinieri hanno anche sorpreso un 20enne, in possesso di una bustina contenente 0.60 grammi di hashish e segnalato alla competente Autorità quale assuntore. In piazza Indipendenza e lungo le vie limitrofe, i Carabinieri del Nucleo Scalo Termini, del Comando Stazione Roma Macao e del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro per contrastare il degrado legato ai bivacchi abusivi, hanno sanzionato 3 persone per abbandono di rifiuti in strada mentre una ragazza italiana di 28 anni, sorpresa dai Carabinieri in possesso di una modica quantità di hashish, è stata segnalata alla Prefettura. Grazie alla collaborazione con il personale dell’A.M.A., venivano ritirati e conferiti oltre 200 kg di rifiuti vari, tra i quali varie tende da campeggio e carrelli metallici adibiti a bivacchi di fortuna, abbandonati nelle aree verdi della citata piazza Indipendenza. Nel corso del servizio i Carabinieri hanno denunciato a piede libero un cittadino straniero di 38 anni, nella Capitale senza fissa dimora, poiché responsabile dell’inosservanza del divieto di ritorno nel comune di Roma; nei guai sono finite anche due donne italiane di 38 e 49 anni, entrambe senza fissa dimora, responsabili dell’inosservanza del DASPO urbano cui erano già state sottoposte.

Related posts

Disco verde dalla Regione Lazio a due proposte di legge sulla riserva naturale di Tor Caldara e i servizi di assistenza psico-oncologici

Redazione Ore 12

Raggi, un Bilancio con 65 km di ciclabili, più bus, tram e anche una funivia

Redazione Ore 12

Lazio, medico già radiato indagato per violenza sessuale. Per lui anche l’esercizio abusivo della professione

Redazione Ore 12