Cronaca

Etna più alta dopo le ultime eruzioni. Ha raggiunto i 3.357 metri

Con i circa 50 episodi parossistici che dal 16 febbraio 2021 hanno interessato il cratere di Sud-Est del vulcano, il monte Etna ha incrementato la sua altezza raggiungendo i 3.357 metri. Lo rende noto l’Ingv. Gli eventi del 2021 hanno accumulato notevoli quantità di materiale piroclastico e strati di lava, portando ad una evidente trasformazione della sagoma del vulcano. Grazie alle immagini satellitari, si può evincere come ormai il cratere di Sud-Est (il più giovane e più attivo dei quattro crateri sommitali dell’Etna), sia ormai di gran lunga più alto del “fratello maggiore”, il cratere di Nord-Est, da 40 anni la vetta indiscussa del vulcano. Questo dato storico, che ha un’incertezza di 3 metri, è stato ottenuto tramite l’elaborazione di due triplette di immagini del satellite Pleiades acquisite il 13 e il 25 luglio 2021, nell’ambito della partnership internazionale Geohazard Supersites and Natural Laboratories, permettendo di aggiornare il modello digitale della superficie dell’Etna.

Related posts

Resta in carcere a Bolzano il giovane accusato di aver ucciso i suoi genitori

Redazione Ore 12

Va avanti a Catania il processo a Matteo Salvini. In aula i ministri Lamorgese e Di Maio

Redazione Ore 12

Con il caldo e partono i condizionatori. I consigli di Enea per risparmiare

Redazione Ore 12