Politica

Fiammetta Modena (Fi): “Calendarizzare legge su diffamazione e intervenire presto su Inpgi”

La Corte Costituzionale ha dichiarato illegittima la pena detentiva per i giornalisti condannati per diffamazione, salvo casi eccezionali: “Un’ottima notizia”, commenta Fiammetta Modena, senatrice di Forza Italia e
membro delle commissioni Bilancio e Giustizia di Palazzo Madama, lanciando sulla questione due appelli. Il primo è che “la normativa che giace da tempo in Senato che riguarda la lite temeraria e la riorganizzazione della diffamazione con l’esclusione del carcere sia calendarizzata immediatamente” a Palazzo Madama: si tratta, spiega l’esponente forzista, di una “normativa già analizzata e oggetto di emendamenti, è giusto che si arrivi a un termine definitivo a maggior ragione dopo la presa di posizione della Consulta”.

L’altro appello, prosegue la senatrice di Forza Italia, riguarda l’Inpgi: “Sono stati assunti di recente una serie di provvedimenti per cercare di recuperare circa 20 milioni, ma sappiamo che non è sufficiente considerando il ‘buco’ che c’è e il problema del commissariamento che incombe”. L’Istituto di previdenza dei giornalisti “deve essere di nuovo sotto i riflettori di un’azione del governo, si tratta – conclude Modena – di salvare le pensioni dei giornalisti e salvando quelle si salva l’indipendenza e la libertà d’informazione”.

Related posts

Il Premier Conte verso il Quirinale

Redazione Ore 12

Draghi: “L’Italia riconquista un ruolo centrale sulla scena internazionale”

Redazione Ore 12

Tutti i Comuni che andranno al voto. Si rinnova anche Presidente e Consiglio della Regione Calabria e ci saranno anche le suppletive nei Collegi di Siena e Roma-Primavalle

Redazione Ore 12