Economia e Lavoro

Il 2021 anno nero per il turismo con 178 milioni di presenze in meno

Il 2021 è stato un altro anno nero per il turismo italiano: secondo le stime di Assoturismo, basate sui dati Istat, si registra una riduzione del 40% in termini di presenze rispetto al 2019, con un calo delle presenze pari a 178 milioni di persone in meno e una riduzione dei consumi turistici interni pari a 67 miliardi di euro. A guidare questa classifica sono le grandi città, che registrano una perdita di quasi 3 turisti su 4, il 73% in meno rispetto al 2019, seguite dalle città d’arte, che registrano il -40,9%, sempre rispetto al 2019. Determinante per le perdite è stato, in particolare, il terzo trimestre del 2021.

Related posts

Immobili, tracollo del 30,8%

Redazione Ore 12

L’inflazione prosegue la sua corsa (+0,8%) sul mese e (+6,8%) sull’anno

Redazione Ore 12

Cresce tra gli italiani la voglia di Saldi, lo studio di Confcommercio lo conferma

Redazione Ore 12