Covid

Il Lazio chiede 100mila dosi supplementari di vaccini dagli stock dei non virtuosi

Avanti con la campagna vaccinale e con gli Open day dopo il successo di quello del prossimo fine settimana col sold out di ben 20mila slot in due ore e mezza a Roma, Frosinone, Latina e Viterbo. Per questo l’assessore alla sanità del Lazio Alessio D’Amato ha chiesto al Commissario per l’emergenza Covid Francesco Figliuolo 100mila dosi del vaccino Astrazeneca rimaste inutilizzate in altre regioni. Le dosi, secondo quanto si è appreso, potranno essere usate proprio per altri Open day dedicati ad Astrazeneca che verranno replicati in futuro magari per le fasce d’età più basse. Intanto dalle 24 si apriranno le prenotazioni per le classi di età 52 e 53 anni, ovvero per i nati nel 1969 e 1968. Sabato poi inizia il week end del primo open day Astrazeneca per gli over 40 che vede in campo 21 hub e il debutto del ticket virtuale che consentirà lo spostamento per raggiungere il punto di somministrazione e il rientro nella propria abitazione durante le ore del coprifuoco.

Related posts

Aleotti (Menarini): “Il vero problema è che le aziende faticano a produrre vaccini”

Redazione Ore 12

Abrignani: “Con la terza dose l’immunità da Covid può durare anche 5 o 10 anni”

Redazione Ore 12

Covid, Locatelli: “Stop isolamento positivi? Possono alzare curva contagi”

Redazione Ore 12