Roma Capitale

Indebita percezione del Reddito di Cittadinanza, altre 4 denunce dei Carabinieri a Velletri

 Lo scorso 2 dicembre, i Carabinieri della Compagnia di Velletri sono intervenuti presso l’ufficio postale sito via Martiri delle Fosse Ardeatine dove quattro cittadini romeni, tre uomini e una donna di età compresa tra i 25 ed i 54 anni, hanno tentato di farsi accreditare, indebitamente, il reddito di cittadinanza. 

Il personale dell’ufficio postale, insospettito dalla mancanza di alcuni documenti necessari, ha allertato i Carabinieri che, a seguito di accertamenti hanno scoperto come i 4 connazionali, tramite false dichiarazioni, avessero indotto in errore l’ente statale che aveva riconosciuto loro il diritto al beneficio. Sono stati deferiti in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria per indebita riscossione del reddito di cittadinanza. Già nei giorni scorsi, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno denunciato 118 persone per percezione indebita del reddito di cittadinanza, con un danno erariale di circa 800.000 euro.

Related posts

Blitz anti-droga mirati portano all’arresto di 13 persone nella Capitale. Carabinieri in azione a Piazza Bologna e nelle piazze dello spaccio di Tor Bella Monaca

Redazione Ore 12

Carabiniere spara alla moglie e poi si toglie la vita. Dramma a Marino

Redazione Ore 12

Pnrr, Roma si organizza e mette in campo una Commissione Speciale

Redazione Ore 12