Cronaca

La Guardia di Finanza trova e sequestra la piccola cassaforte del contante alla cosca Mannolo di San Leonardo di Cutro

Un colpo alla “cassaforte” dei Mannolo di San Leonardo di Cutro: è quello assestato con l’operazione “Soldi rosso sangue” condotta dalla Guardia di finanza di Crotone, con il coordinamento del Procuratore della Dda di Catanzaro Nicola Gratteri e diretta dal sostituto Domenico Guarascio, che ha portato al sequestro di 360 mila euro in contanti a disposizione della cosca. I finanzieri, all’alba, hanno compiuto una serie di perquisizioni in esecuzione di un provvedimento a carico di persone accusate di aver nascosto denaro contante, provento delle attività criminali, per conto del capo del “locale di ‘ndrangheta” di San Leonardo di Cutro. 

Related posts

Scuola, otto studenti su dieci in Italia studiano in Dad

Redazione Ore 12

Udine: picchiano e minacciano i compagni a scuola, due 15enni collocati in comunità

Redazione Ore 12

Appalti e camorra, 40 arresti a Napoli

Redazione Ore 12