Roma Capitale

Lavori Roma Capitale, completato rifacimento via di Malagrotta, viale Parioli e viale Pilsudski

Il Dipartimento capitolino Lavori Pubblici ha fatto sapere che, “con 60 giorni di anticipo rispetto al cronoprogramma, Anas (Gruppo FS Italiane) ha terminato i lavori di risanamento profondo della pavimentazione stradale in via di Malagrotta (altezza Aurelia), viale Parioli e viale Pilsudski. I lavori, nel rispetto della Convenzione con Roma Capitale, avevano avuto inizio il 27 luglio scorso. A un mese dall’avvio dei cantieri, sono stati riasfaltati completamente 17,6 km di strade, così come previsto per questa fase degli interventi programmati.“Dal 5 settembre in via Boccea, via della Pisana e via Casal del Marmo ed entro la fine di questa settimana partirà il rifacimento della segnaletica orizzontale di via di Malagrotta. Infine, entro la fine del 2022, saranno avviati i cantieri in via della Storta, via di Ponte Galeria, via di Casal Boccone, via del Casale di San Basilio, via di Tor Cervara, via dei Quattro Venti e via Flaminia. “La collaborazione tra Roma Capitale e Anas si sta rivelando proficua e i lavori a tempo di record realizzati in queste settimane lo dimostrano. Prende forma, dunque, il più vasto programma di manutenzione delle strade di Roma che sia stato mai fatto – ha commentato il Sindaco di Roma Roberto Gualtieri – Di questo passo entro tempi brevi una percentuale significativa della viabilità principale sarà completamente rinnovata. Inoltre, nei prossimi due anni, con le risorse previste nel bilancio comunale e con i fondi per il Giubileo, procederemo al rifacimento profondo di 600 km della rete viaria principale, quella che a oggi vede il grado maggiore di traffico e incidentalità.” “Entro la fine di dicembre sarà chiusa questa nuova fase dei lavori previsti dall’accordo con Anas. L’esecuzione dei lavori in orario notturno lasciando libera e in piena sicurezza la circolazione veicolare la mattina, la suddivisione dei cantieri in tratte non più lunghe di 500 metri e l’ottimo lavoro delle società scelte da Anas, hanno reso possibile questo primo risultato, in anticipo sui tempi previsti – commenta l’Assessore ai Lavori pubblici di Roma Capitale, Ornella Segnalini – Accanto a questi lavori, il Csimu (Coordinamento sviluppo infrastrutture e manutenzione urbana) sta portando avanti un altrettanto importante programma di manutenzione straordinaria delle strade di grande viabilità, con un investimento da 40 milioni di euro per il biennio 2022-2023 e che interesserà tutti i 15 municipi di Roma.”

 

 

 

Related posts

Accordo Poste Italiane- Architetti di Roma per il sostegno del territorio

Redazione Ore 12

Giallo di Serena Mollicone, ci fu una colluttazione e un trauma. Poi la morte per soffocamento meccanico

Redazione Ore 12

Centocelle (Roma), uomo ferito a coltellate in una lite. I Carabinieri arrestano il coinquilino

Redazione Ore 12