Roma Capitale

Lavoro, la Regione Lazio fa partire tre Camper gol per illustrare le iniziative prese

Tre camper “gol” sono partiti dalla Regione Lazio, obiettivo portare informazioni ai cittadini. L’Assessore al Lavoro e Nuovi diritti, Formazione e Scuola, Claudio Di Berardino in occasione della partenza di 3 Camper gol, ha illustrato la natura e le opportunità della misura, prevista all’interno del Piano Nazionale per la Ripresa e Resilienza, nata per il reinserimento lavorativo di disoccupati, percettori di Reddito di Cittadinanza, lavoratori in cassa integrazione, disabili, donne, giovani, over 50 e altre categorie. Al termine della presentazione uno dei Camper, accompagnato dall’assessore regionale Di Berardino, è partito alla volta di Fiumicino, gli altri due andranno a Ladispoli e Nettuno sempre al fine di illustrare ai cittadini le grandi potenzialità del progetto. “Con la partenza dei primi tre camper Gol, compiamo un ulteriore passo nel potenziare l’offerta dei servizi per il lavoro ai cittadini del Lazio. Si tratta di sportelli mobili temporanei che stazioneranno nei prossimi mesi nei Comuni del Lazio per garantire un servizio di prossimità. Voglio ricordare che GOL è un piano di politiche attive del lavoro molto articolato e importante, che guiderà l’azione della Regione Lazio nei prossimi anni, coerentemente con quanto già stabilito in sede di programmazione del POR FSE+ e con il Protocollo delle Politiche attive. Questo Piano ha l’ambizione di coniugare vari livelli territoriali e prevede una forte partecipazione delle parti sociali e di tutti i soggetti interessati. GOL rappresenta una vera e propria riforma che permette di dare più servizi, più opportunità, più inclusione per tutte e tutti, accompagnandoli con politiche attive del lavoro capaci di inserire e reinserire le persone nel mercato del lavoro” ha detto Di Berardino. “Gol rappresenta una importante opportunità offerta dai fondi messi a disposizione dall’Europa con il Pnrr. È un piano di politiche del lavoro che si svilupperà nel tempo, permettendo l’inserimento nel mondo del lavoro non solo di chi è senza occupazione, ma di chi appartiene alle categorie che incontrano maggiori difficoltà quando lo cercano, come per esempio i giovani, le donne o le persone fragili. Questi camper della Regione Lazio avranno la funzione, girando nei Comuni del territorio, di spiegare come e in che modo potersi inserire e reinserire nel mercato del lavoro. Attraversiamo un momento molto delicato dal punto di vista economico, e il lavoro deve essere ora più che mai un diritto garantito. Le istituzioni hanno il dovere di mettere in campo ogni azione possibile perché questo accada, e Gol è senza dubbio una di queste”, ha sottolineato il vicepresidente, Daniele Leodori. Il Programma gol si inserisce nell’ambito della Missione 5, Componente 1, del Pnrr – Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Related posts

Partito lo sgombero dell’area nomadi de La Monachina. Raggi: “Mettiamo fine a un sistema che favorisce la ghettizzazione”

Redazione Ore 12

40enne denunciato da Carabinieri per possesso di sostanze stupefacenti

Redazione Ore 12

Il “Superpoliziotto” Antonio Del Greco scende in campo a Roma con la Lega

Redazione Ore 12