Esteri

Le accuse di Biden a Putin fanno scattare la reazione russa, richiamato l’Ambasciatore

Vladimir Putin è un “assassino” e “pagherà un prezzo” per le sue interferenze nelle elezioni americane. In un’intervista alla Abc, Joe Biden lancia un’accusa senza precedenti per un presidente americano contro il leader del Cremlino.  Che risponde richiamando l’ambasciatore russo a Washington Anatoli Antonov “per consultazioni” sul futuro delle relazioni con gli Usa, pur assicurando di voler evitare “il loro degrado irreversibile”. “Per noi l’essenziale è determinare quali possano essere i mezzi per correggere le relazioni russo-americane, che sono in uno stato difficile e che Washington ha portato ad una impasse negli ultimi anni”, ha spiegato il ministero degli Esteri di Mosca, auspicando che “gli americani siano coscienti dei rischi”. Un’escalation che rievoca tempi di guerra fredda. 

Related posts

Pugno duro contro la stampa della Giunta militare Birmana, non si fermano gli arresti di giornalisti

Redazione Ore 12

Afghanistan, le donne non possono viaggiare senza essere accompagnate da un parente uomo

Redazione Ore 12

Droni attaccano postazioni americane in Iraq. Abbattuti dalle difese Usa, sospetti sulla tecnologia iraniana

Redazione Ore 12