Roma Capitale

Lumsa e Cor lanciano i corsi di formazione in oratori e processi di educazione informale

All’inizio di un nuovo anno pastorale e immersi in un tempo che richiede nuovi linguaggi e sperimentazioni all’interno delle comunità, il Centro Oratori Romani e la Libera Università Maria Santissima Assunta (LUMSA) lanciano il nuovo Corso di Perfezionamento in “Oratori e processi di educazione informale” che prenderà l’avvio nel prossimo novembre a Roma. Il corso mira a fornire conoscenze, competenze, strumenti per educatori, animatori e catechisti all’interno di oratori o altre realtà di aggregazione giovanile e, attraverso un processo laboratoriale, ad accompagnarli ad immaginare nuovi modelli e forme alla luce delle sfide attuali. A partire dalla visione e dalla missione dell’oratorio come luogo di accoglienza e di crescita, i corsisti saranno guidati ad acquisire una maggiore consapevolezza della specificità educativa delle pastorale oratoriana, non solo spazio fisico ma esperienza significativa, caratterizzata da un approccio pedagogico costruito sulla relazione educativa nell’ambiente informale, aperto alla sperimentazione e alla novità. Il corso di Perfezionamento, presso la sede romana dell’Ateneo di Piazza delle Vaschette 101, avrà una durata di 200 ore fra lezioni frontali (in modalità blended), didattica a-sincrona, esperienze e project work negli oratori romani con una cadenza mensile dei moduli. Direttori del corso sono la prof. sa Maria Cinque, Presidente del Corso di Laurea della LUMSA in Scienze dell’Educazione e professore associato di Didattica e Pedagogia Speciale, e Daniela Salvi, formatrice del COR. Da parte del COR sono previste 10 borse di studio a copertura parziale dei costi. Il bando e tutti i dettagli sono presenti sul sito dell’associazione, fondata dal Servo di Dio Arnaldo Canepa (https://www.centrooratoriromani.org/formazione/corso-di-perfezionamento.html).Potranno accedere al Corso di perfezionamento, previa presentazione della domanda sul sito dell’Ateneo entro il 31 ottobre prossimo, coloro che sono in possesso di Laurea triennale, Laurea magistrale oppure Laurea specialistica oppure Laurea ante DM 509/1999 (vecchio ordinamento) o altro titolo di studio universitario conseguito all’estero riconosciuto idoneo. Il Corso presenta anche la possibilità di frequenza per coloro che desiderano ottenere il proprio aggiornamento professionale. In questo caso è necessario solo il Diploma di scuola secondaria di secondo grado o altro titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo. Per il Corso di perfezionamento i crediti, ottenuti a superamento con esito positivo di tutte le prove, sarà di 12 CFU. Fra le tematiche affrontate nel corso delle lezioni ci saranno il sogno dell’oratorio, esperienza ecclesiale capace di rigenerarsi, l’oratorio in uscita, la costruzione del progetto attraverso mirati processi educativi, ma anche l’oratorio come spazio di incontro e tempo per educare. I partecipanti saranno protagonisti del proprio processo di formazione e, mettendo in pratica il principio dell’apprendere facendo (learning by doing), saranno impegnati a sviluppare proposte progettuali relative a situazioni reali, indicando obiettivi e possibili soluzioni. Saranno anche coinvolti nell’organizzazione di un project work formativo professionalizzante all’interno di oratori o realtà giovanili nel corso del quale mettere in campo le conoscenze e le competenze acquisite durante il corso

Related posts

Cittadino romeno arrestato dai Carabinieri mentre picchiava la moglie in Piazza dei Cinquecento

Redazione Ore 12

Raggi: “Licenziate le “mele marce” di Ama che cancellavano le bollette”

Redazione Ore 12

Corcolle (Roma) salvati dalla Polizia di Roma Capitale sei gattini

Redazione Ore 12