Roma Capitale

Nuovamente in manette a 82 anni per spaccio. L’arresto dei Carabinieri a Guidonia Montecelio

E’ finito nuovamente in manette, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un “allegro” nonno 82enne, pensionato e originario di Città di Castello (PG), già sottoposto agli arresti domiciliari per pregressi reati inerenti lo spaccio di droga. 

L’uomo, nonostante la sua veneranda età e il provvedimento restrittivo a cui era sottoposto, non ha voluto cedere il passo a quella che è, da sempre, la sua specialità: lo spaccio di droga. Infatti, l’82enne è stato sorpreso dai Carabinieri della Stazione di Guidonia Montecelio, impegnati nel controllo delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, in possesso di 39 dosi di cocaina e una ventina di grammi di hashish, di materiale per il taglio e il confezionamento della droga e della somma di circa 400 euro ritenuta provento della sua illecita attività.

La droga è stata sequestrata insieme a tutto il materiale e il denaro requisiti durante la perquisizione, mentre il nonno-pusher è stato sottoposto ad un nuovo arrestato, restando ai domiciliari, in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria.

Related posts

Incessante l’attività anti-droga dei Carabinieri da Roma nord a Roma sud, arresti e sequestri

Redazione Ore 12

Tivoli, rifiuti incendiati in un campo rom. Nessun ferito

Redazione Ore 12

Luigi Rapisarda, responsabile DC Roma Un sabato senza prenotazioni in sette Municipi per avere la Carta d’Identità elettronica

Redazione Ore 12