Covid

Per i no vax sarà un Natale di isolamento. L’opinione del prof Mencacci (Sinpf)

 

Che Natale sarà per chi non è vaccinato? “Ribalterei la domanda e piuttosto mi chiederei che Natale faranno trascorrere i non vaccinati a tutti gli altri? Perché chi non è vaccinato spacca la propria comunità, generando delle esclusioni”. Claudio Mencacci, psichiatra e presidente della Società italiana di neuropsicofarmacologia (Sinpf), declina il tema del Natale dei ‘no vax’ sul concetto della responsabilità.

Probabilmente sarà un Natale di isolamento per chi non è vaccinato, “ma queste persone- prosegue lo psichiatra- devono fare i conti con le loro scelte e assumersene la responsabilità, eventualmente sostenendo l’esclusione dalle riunioni familiari o tra amici, oppure rischiando di contagiare i più piccoli o le persone fragili che non sono state vaccinate. Chi sceglie di non vaccinarsi deve ripetersi: ‘la mia paura genera vittime’”. Dare più importanza a sé stessi e alle proprie paure, a discapito della collettività, aggiunge Mencacci, è un “atteggiamento non collettivo, non empatico, che non tiene conto delle esigenze della collettività ed è pericoloso, va stigmatizzato. Noi tutti facciamo delle cose per il bene comune, per fortuna, e ovviamente ci sono comportamenti che vanno rinforzati e altri che vanno invece stigmatizzati”.Le nuove restrizioni imposte dal governo in tema di vaccini e green pass, sottolinea il presidente Sinpf, sono “le conseguenze che tutti affrontiamo per la paura del vaccino di un gruppo di persone. Ma- chiarisce l’esperto- ci sono paure che vanno affrontate e nel caso di chi ha paura del vaccino ci sono dati scientifici in abbondanza per superarla, così come per chi abbia avuto reazioni avverse o paventa reazioni non documentate c’è la possibilità di vaccinarsi in ambiente protetto, in ospedale, dove sono pronti a qualsiasi reazione avversa. Il problema è che la paura alimenta la paura. Così come chi ha paura di attraversare la strada prima o poi deve affrontarla e attraversare, allo stesso modo chi ha paura del vaccino prima o poi dovrà farlo”.

Related posts

Germania, oltre 24 mila nuovi positivi in sole 24 ore

Redazione Ore 12

Primo serio focolaio di variante Delta tra Piacenza e Cremona

Redazione Ore 12

Covid-19, Comm. Ue: Paesi membri limitino viaggi dall’India

Redazione Ore 12