Primo piano

Piano vaccinazioni Forze di Polizia: Consap cresce il fronte no-vax dubbi sul siero Astrazeneca; domani incontro con il Capo della Polizia

“Ci faremo portavoce di una diffusa sensazione di essere trattati come cavie” questo sarà il leit motiv della posizione del sindacato di polizia Consap, nel corso dell’incontro, in programma domani alle 15, con il Capo della Polizia ed il Direttore Centrale di Polizia Sanitaria.

Il confronto è in programma per illustrare ai sindacati l’avvio del piano di vaccinazione, per tutto il personale della Polizia di Stato, attraverso l’inoculazione su base volontaria e previa prenotazione, delle prime dosi del vaccino di Astrazeneca, già arrivate presso l’hub di Pratica di Mare.

“Le preoccupazioni di uomini e donne della Polizia di Stato – spiega il Segretario Generale Nazionale della Consap Cesario Bortone – sono legate al tipo di vaccino che si è deciso di somministrare, anche alla luce dell’ultima notizia, in ordine di tempo, della sospensione delle vaccinazioni in Sudafrica per presunta inefficacia alla variante del corona virus di quel paese; il siero dell’azienda anglo-svedese è infatti quello di ultima approvazione con un’efficacia percentuale più bassa e con controindicazione anagrafica. L’impressione è che sia il peggiore attualmente disponibile e il nostro Direttore Centrale dovrà chiarire tutti questi legittimi dubbi”.

La controindicazione anagrafica sembra uno dei limiti maggiori di questo vaccino, il quale anche a parità di efficacia con gli altri due un uso Pfizer-Biontech e Moderna, a fronte dell’innalzamento esponenziale dell’età media degli operatori, secondo il sindacato, lascerebbe fuori circa il 30% del personale attualmente in servizio.

Intanto cresce il fronte di chi, fra il personale di polizia vuole far prevalere l’opzione della non disponibilità: “Sulle nostre chat interne – continua Bortone – si fa strada la voce di chi, fra i colleghi, vorrebbe evitare la somministrazione di un tipo di vaccino, che desta forti perplessità, con il rifiuto di vaccinarsi: anche questo tema sarà rappresentato domani al Capo della Polizia per conoscere eventuali rischi dell’ipotesi no-vax, le limitazioni all’operatività che ne dovessero derivare nonché eventuali sanzioni e penalizzazioni.     

Related posts

Landini (Cgil) chiede uno stop generalizzato dei licenziamenti

Redazione Ore 12

Diffamò Virginia Raggi, condannato Vittorio Sgarbi

Redazione Ore 12

Disordini di Piazza San Carlo, la Sindaca Appendino condannata

Redazione Ore 12