Politica

Recovery Fund, Salvini: “Chiediamo di poter votare in Parlamento decreti che interessano italiani”

“Mentre al governo continunano a litigare, e mentre saltano posti di lavoro, noi oggi abbiamo concluso i lavori per la nostra idea di utilizzo dei fondi europei del Recovery Plan. Ci sono i soldi per la Roma-Pescara, per la Roma-Latina, per la Tirreno-Brennero, per la Ragusa-Catania, per quello che serve al Paese”.

Così il Segretario della Lega, Matteo Salvini, parlando con la stampa davanti a Palazzo Madama delle idee del Centrodestra sul Recovery Fund. 

“Chiediamo – prosegue Salvini – di poter votare in Parlamento subito i decreti che interessano gli italiani, i rimborsi per le imprese, il blocco delle cartelle esattoriali, lo sblocco di tutti i cantieri fermi e un piano vaccinale serio come quello della Lombardia. Speriamo di poter parlare già da domani di questo e di veder finire il teatrino Conte-Renzi-Di Maio-Zingaretti”. 

“Se non trovano l’accordo, la soluzione più dignitosa, più seria, più efficace per avere un governo che dà risposte alle imprese e alle famiglie è quella di ridare la parola agli italiani ed entro aprile ci sarà un Parlamento, e quindi un governo, che per cinque anni lavoreranno in santa pace”, continua il Segretario della Lega. 

Related posts

Renzi: “Giusto l’obbligo vaccinale per i docenti”

Redazione Ore 12

Valentina Vezzali nuova Sottosegretaria con la delega allo Sport

Redazione Ore 12

Il ministro dell’istruzione Bianchi sulle classi pollaio: “Non sono neanche il 3%”

Redazione Ore 12