Imprese e Sindacato

Ristoranti, Fipe-Confcommercio: in 14 mesi bruciati 514mila posti di lavoro

A causa della diffusione del Covid-19, negli ultimi 14 mesi sono andati perduti 514mila posti di lavoro, il doppio di quelli creati tra il 2013 e il 2019. E’ quanto risulta dal Rapporto annuale sulla ristorazione in Italia, stilato da Fipe e Confcommercio. Più di 6 ristoratori su 10 hanno subito una perdita di fatturato pari a più del 50% del volume d’affari del 2019 e inoltre il 97,5% dei ristoranti ha perso fatturato nel corso dello scorso anno. Si registra anche un cambiamento dei consumi, con una maggiore propensione a consumare pasti in casa, una crescita della spesa in beni alimentari pari a 6 miliardi e un crollo di quella in bar e ristoranti pari a 31 miliardi.

Related posts

Il primo giugno i sindacati hanno confermato lo sciopero di 24 ore dei trasporti pubblici

Redazione Ore 12

Passi avanti per il Ponte di Messina, verso lo stop al tunnel. Il documento della Commissione ristretta di studio dell’opera

Redazione Ore 12

Ad aprile immatricolazioni auto +3.277%, ma è l’effetto del primo lockdown

Redazione Ore 12