Roma Capitale

Roma, la ‘Città in 15 minuti’ passa anche dal coworking

Generare rete tra le molteplici realtà attive sul territorio cittadino attraverso la creazione di spazi di prossimità che favoriscano l’incremento di capitale sociale: con questo obiettivo si è svolto il primo incontro con la rete dei coworking della Capitale promosso dall’Assessorato al Decentramento, Partecipazione e Servizi al territorio per la città dei 15 minuti.  Tra i principali temi al centro del confronto la creazione di un albo dei coworking cittadini, la progettazione di misure di facilitazione all’ingresso per freelance e precari oltre a una riflessione sulle trasformazioni che il settore ha affrontato in questi anni a seguito della crisi. “La promozione di spazi condivisi del lavoro, della cultura, della socialità nei territori in cui essi non sono presenti sono elementi che costituiscono una premessa indispensabile per compiere un avanzamento concreto verso la città dei 15 minuti. L’appuntamento che si è tenuto presso Impact Hub Roma è solo la prima tappa di un percorso condiviso per valorizzare le numerose realtà che, specialmente negli anni difficili della pandemia, hanno accolto il lavoro freelance, le microimprese, le associazioni territoriali. Spazi fondamentali per lo sviluppo dei territori che hanno creato ecosistemi decentrati caratterizzati sia dalla vocazione imprenditoriale sia dal mutualismo che dal welfare di prossimità. Già 23 spazi di coworking hanno aderito all’iniziativa HubQuarter: sono presenti nella rete strutture con più di 100 postazioni, come Officine Farneto, UP Urban Places o Wire, network di spazi come Pick Center, fino a realtà più piccole, internet cafè, o coworking attivi all’interno di occupazioni abitative, come Re-work o Formi cowo. La ricchezza di questa rete cittadina sta proprio nella possibilità di trovare ambienti in cui è possibile vivere esperienze di lavoro a contatto con una vasta tipologia di professionalità e di esperienze, appartenenti a mondi che difficilmente vengono in contatto se non in questi specifici luoghi comunitari” ha commentato Andrea Catarci, assessore a Decentramento, Partecipazione e Servizi al territorio per la città dei 15 minuti.

Related posts

Michetti: “Non sono medico e non posso consigliare i vaccini”

Redazione Ore 12

Gualtieri rilancia su termovalorizzatore e smaltimento dei rifiuti

Redazione Ore 12

Roma, l’8 marzo è festa della donna anche in smart working

Redazione Ore 12