Roma Capitale

Sartore (Lega): “Le dimissioni di Michetti atto antidemocratico”

“Michetti si è dimesso da consigliere e non farà opposizione a Gualtieri. È stato imposto alla coalizione e nonostante tutto lo abbiamo difeso e sostenuto lealmente per il bene del popolo del centrodestra. Matteo Salvini si è speso per MICHETTI in ogni angolo della città come se fosse un candidato scelto dalla Lega e non ci aspettavamo che potesse lasciare così maldestramente un popolo che lo ha sostenuto con affetto, stima e simpatia”. Lo afferma Fabrizio Santori, consigliere comunale di Roma per la Lega Salvini Premier.  “Le dimissioni di Michetti – prosegue Sartori- rimangono un fatto antidemocratico che non fece Giorgia Meloni negli ultimi 5 anni rimanendo nel consiglio comunale di Roma onorando la sua candidatura a Sindaco. Dal pasticcio Parisi-Pirozzi per le regionali del 2018 fino alla scelta tardiva di Michetti il tema vero non è se e quando lasciare in caso di sconfitta ma se e quando il centrodestra sarà in grado di vincere scegliendo i migliori candidati e mettendo da parte i singoli interessi di partiti e correnti”.

Related posts

Quaranta anni fa la morte del Sindaco ‘etrusco’ di Roma Luigi Petroselli. Una storia straordinaria che lo legò per sempre alla Capitale

Redazione Ore 12

Regione Lazio, quattro milioni per lo scorrimento dei Ristori a realtà Culturali e Sportive

Redazione Ore 12

Roma, Campidoglio: Giunta approva emendamento ad assestamento di Bilancio

Redazione Ore 12