Esteri

Strage di Indianapolis, l’arma con cui il giovane ha sparato era già stata sequestrata dalla polizia

Brandon Scott Hole, il 19enne identificato come l’autore della sparatoria di Indianapolis, prima di suicidarsi ha usato un fucileche gli era stato sequestrato dalle autorità lo scorso anno. All’epoca la polizia lo aveva interrogato e temporaneamente trattenuto per motivi di salute mentale, dopo che la madre aveva paventato un tentativo del figlio di farsi uccidere da un agente. Lo riferisce l’Fbi. 

Non è ancora chiaro come il giovane sia rientrato in possesso dell’arma. Intanto la polizia ha identificato e diffuso i nomi delle otto vittime della sparatoria: si tratta di persone tra i 19 e i 74 anni.

Related posts

Anche Obama rende omaggio alla Cancelliera tedesca: “Bussola morale”

Redazione Ore 12

Monito di Lavrov all’Unione Europea: “Con altre sanzioni, con la Russia sarà rottura totale”

Redazione Ore 12

La ripresa economica del dopo-pandemia spinge le emissioni di Co2

Redazione Ore 12