Esteri

Sudafrica: disordini per arresto ex Presidente Zuma, arrestate almeno 757 persone, 45 i decessi

Almeno 45 persone sono morte in Sudafrica durante le violente manifestazioni contro la carcerazione dell’ex Presidente Jacob Zuma, condannato a 15 mesi di reclusione per non aver fornito alcuna risposta alle richieste avanzate dalla commissione d’inchiesta istituita per alcuni casi di corruzione verificatesi durante il suo mandato. Nelle zone dove la protesta si è fatta più violenta, l’attuale Presidente, Cyril Ramaphosa, ha inviato l’esercito, che ha tratto in arresto almeno 780 persone. Da molti giorni, inoltre, i treni e i tir sono fermi, per cui c’è la possibilità che medicinali e alimenti inizino a scarseggiare.

Related posts

Marocco, nominato dal Re Mohammed VI il nuovo Governo. Ci sono sette donne

Redazione Ore 12

Taiwan, la Cina viola spazio aereo e marino dell’Isola. Sospesi i voli civili

Redazione Ore 12

Ucraina, Zelensky: “Allarmati da possibile aggressione russa”

Redazione Ore 12