Roma Capitale

Trasporto turistico, dalla Regione Lazio arrivano due milioni di euro di sostegni alle imprese

In arrivo 2 milioni di euro per le imprese che operano nel settore del trasporto turistico di persone attraverso autobus coperti. Ad annunciare la notizia l’assessore regionale a Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità, Mauro Alessandri che aggiunge: “Con una delibera di giunta approvata questa mattina abbiamo stanziato nuove risorse economiche a favore di una categoria che, a causa della crisi economica generata dal Covid, ha subito enormi danni e un crollo verticale delle entrate. Questi finanziamenti fanno parte di un pacchetto da circa 34 milioni di euro destinati al Lazio come ripartizione del Fondo statale per il sostegno delle attività economiche particolarmente colpite dall’emergenza epidemiologica finanziato con i decreti ‘Sostegni’ e ‘Sostegni Bis’”. La delibera è stata approvata su proposta dell’Assessorato ai Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità di concerto con: il vicepresidente della Regione Lazio, Daniele Leodori, l’Assessore allo Sviluppo Economico Commercio e Artigianato, Università, Ricerca, Start-Up e Innovazione, Paolo Orneli, e l’assessora al Turismo, Enti Locali, Sicurezza Urbana, Polizia Locale e Semplificazione Amministrativa, Valentina Corrado. Nello specifico il provvedimento prevede di attivare un servizio di trasporto pubblico su gomma a titolo gratuito, pensato per incrementare il turismo nei siti di interesse culturale, economico, ambientale del Lazio (che verranno identificati con un provvedimento successivo. Le risorse saranno assegnate alla società regionale Astral che, con un bando ad hoc, metterà questi finanziamenti a disposizione delle imprese del settore che saranno selezionate, specificando luoghi e mete turistici meno conosciuti e generalmente poco serviti dai bus del Tpl di linea, destinazioni verso le quali attivare nuove linee di trasporto pubblico. I siti di interesse culturale, turistico, commerciale e ambientale che saranno interessati. “Lo sviluppo del sistema turistico è legato inevitabilmente all’efficienza dei trasporti e dei collegamenti. Consentire alle persone di raggiungere facilmente luoghi di rilevanza turistica significa riconoscere e valorizzare le potenzialità del nostro territorio, oltre a imprimere un impulso economico a favore dell’intero indotto turistico. Questo investimento di quasi 2 milioni a sostegno delle imprese del settore del trasporto turistico di persone su gomma si inserisce nell’azione di rilancio dell’economia del Lazio che stiamo portando avanti. Con questo intervento ci proponiamo di raggiungere due distinti obiettivi: promuovere le destinazioni turistiche meno note e che talvolta soffrono della carenza di collegamenti da parte del Tpl e, nel contempo, sostenere l’attività degli operatori del settore del trasposto turistico che hanno notevolmente sofferto a causa della pandemia del Covid-19”. Così il vicepresidente Leodori e gli assessori Corrado e Orneli.

Related posts

Rubavano durante il lockdown, s’aggrava la posizione e le accuse alla Banda dei Supermercati. Sei nuovi ordini d’arresto

Redazione Ore 12

Concorsopoli Lazio, Trancassini (FdI) conferma la richiesta di dimissioni del Consiglio di presidenza della Pisana

Redazione Ore 12

Servizio straordinario di controllo per “malamovida”. Denunce e arresti dei Carabinieri di Monterotondo (Rm)

Redazione Ore 12