Covid

Vaccini meno efficaci sui bambini, ma è doppio l’effetto contro la malattia severa

 

“Gli effetti del vaccino anti Covid-19” sui bambini “è risultata più bassa rispetto a quella riscontrata negli studi autorizzativi, con una protezione del 29% contro l’infezione e del 41% contro la malattia grave, ma per i non vaccinati l’incidenza delle forme severe della malattia è risultata doppia rispetto a chi aveva fatto le due dosi”. È uno dei risultati principali dello studio di Iss e Ministero Salute sull’efficacia delle vaccinazioni pediatriche anti Covid, pubblicato su Lancet. Lo studio ha esaminato i dati di oltre un milione di bambini vaccinati con due dosi, 134mila con una dose e 1,8 milioni di non vaccinati. L’efficacia è stata stimata incrociando i dati del Sistema di Sorveglianza Integrata COVID-19 e quelli dell’anagrafe vaccinale nazionale, prendendo in considerazione tutti i bambini tra i 5 e gli 11 anni che non avevano avuto una diagnosi di infezione precedente seguiti tra il 17 gennaio e il 13 aprile 2022, un periodo caratterizzato dalla dominanza della variante Omicron.

aggiornamento Pandemia Covid ore 15.12

Related posts

Alitalia, proroga fino al 30 giugno per i voli Covid tested

Redazione Ore 12

Bassetti: “Il ritorno alla normalità dipende dai vaccini”

Redazione Ore 12

Costa (Salute): “Con la zona arancione ristoranti, cinema e teatri solo per i vaccinati”

Redazione Ore 12