Esteri

Venti di guerra tra Russia e Ucraina, gli Usa fanno partire da Kiev i familiari dei diplomatici

Per Kiev l’ordine impartito dagli Stati Uniti di ritirare dall’Ucraina i familiari dei diplomatici americani “è prematuro ed eccessivo”. “Con tutto il rispetto del diritto degli Stati stranieri di garantire la sicurezza delle loro missioni diplomatiche, noi consideriamo questa misura come prematura ed eccessiva”, afferma il portavoce del ministero degli Esteri ucraino, Oleg Nikolenko. Intanto gli alleati della Nato rafforzano la loro presenza militare nell’Europa dell’Est e nei Paesi Baltici con l’invio di truppe, navi e aerei.  Dello stesso avviso di Kiev è anche l’Alto rappresentante per la politica estera Ue, Josep Borrell, che osserva: “Noi non faremo la stessa cosa, perché non ci sono ragioni specifiche. Non credo che si debba drammatizzare la situazione, i negoziati con la Russia sono in corso e non penso che si debba lasciare l’Ucraina”.

Related posts

  Liverpool, l’esplosione di un taxi davanti a un ospedale è terrorismo

Redazione Ore 12

Premio Daphne Caruana Galizia per il giornalismo, 20 mila euro al vincitore, domande al Parlamento Europeo

Redazione Ore 12

I prezzi degli alimenti nel mondo aumentano per il decimo mese consecutivo

Redazione Ore 12