Roma Capitale

Abusivismo commerciale ed illegalità al Colosseo e Fontana di Trevi, i controlli dei Carabinieri portano a sanzioni per 13 persone ed al sequestro della loro merce

 

Prosegue il piano di controlli pianificato dai Carabinieri del Comando Provinciale di Roma per tentare di arginare i fenomeni di degrado e di illegalità nelle zone a maggiore interesse turistico del Centro Storico della Capitale. E’ in questo contesto che si inquadra l’attività svolta dai Carabinieri del Comando di Piazza Venezia che nella giornata di ieri hanno sanzionato 13 venditori ambulanti abusivi, per la maggior parte cittadini del Bangladesh e del Pakistan, che avevano allestito le loro “bancarelle” nelle zone del Colosseo e di Fontana di Trevi. Nei loro confronti, i militari hanno elevato sanzioni per un importo complessivo di 88.000 euro ed emesso l’ordine di allontanamento dalle zone interessate e, in generale, dal Centro Storico, per 48 ore. I militari hanno sequestrato decine di articoli consistenti in aste per selfie, power bank per cellulari, palline colorate e bottigliette d’acqua da 500 ml.

Related posts

Bonessio (AVS): “Metro piazza Venezia è un importante tassello della mobilità sostenibile”

Redazione Ore 12

Lazio, 100 giorni giunta Rocca, Maselli: su politiche sociali Regione impegnata a non lasciare indietro nessuno

Redazione Ore 12

“In arrivo intensa e prolungata ondata di caldo africano, picchi di 38-40°C”

Redazione Ore 12