Roma Capitale

Aggressione ai giornalisti, Stampa Romana: “Punire i responsabili”

“Le ultime aggressioni subite dalla collega di Rainews Antonella Alba e dal collega videomaker di Gedi visual Francesco Giovannetti durante manifestazioni novax impongono alcune riflessioni non rituali. Il mese scorso abbiamo denunciato la deriva che stavano prendendo le manifestazioni romane contro vaccino e green pass con una costante indicazione dei giornalisti come ‘terroristi da rieducare’”. Così afferma in una nota l’associazione Stampa romana, organo sindacale di riferimento per i giornalisti.
“Ieri come oggi chiediamo alla prefettura, alle forze dell’ordine e alla magistratura di usare tutti gli strumenti in loro possesso per garantire lo svolgimento sereno del nostro lavoro e la repressione immediata di reati. Pensiamo che la solidarietà espressa da ministri e politici debba tradursi in precise direttive del Ministro dell’Interno Lamorgese a tutti coloro che lavorano sull’ordine pubblico”. “Ma bisogna anche andare oltre. Oggi mancano gli strumenti normativi per tutelare i giornalisti che lavorano sul campo. Per una maggiore tutela degli operatori dell’informazione, come accade già in altri paesi, sarebbe necessario che il legislatore integrasse il nostro codice penale con la previsione del reato ‘di ostacolo all’attività giornalistica”. Insomma “questa nuova fattispecie di reato, proposta anche da Stampa Romana, potrebbe essere un modo reale e concreto per assicurare il ruolo pubblico di chi informa impedendo a estremisti e facinorosi di esercitarsi in una caccia ignobile al giornalista”.

Related posts

Tentano di occupare un appartamento e finiscono al fresco, Arrestate due rom dai Carabinieri

Redazione Ore 12

Frosinone, controllo del territorio della Polizia di Stato con sanzioni ed arresti

Redazione Ore 12

Disco verde in Campidoglio a 12 Commissioni Consiliari

Redazione Ore 12