Imprese e Sindacato

Air Italy, dipendenti verso la cassa integrazione

(Red) Mentre si attende il decollo della Compagnia aerea che dovrebbe ereditare le sorti di Alitalia, prevista alla vigilia d’autunno o poco oltre, si va verso l’intesa sulla cassa integrazione per i 1.400 lavoratori dell’ex compagnia aerea Air Italy, per i quali domani dovrebbe scattare il licenziamentocollettivo. Ad annunciarlo è l’assessora al Lavoro dellaRegione Sardegna, Alessandra Zedda, al termine della riunione in videoconferenza, con i rappresentanti dei ministeri del Lavoro, delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili e dello Sviluppo economico, i liquidatori della compagnia e le rappresentanze sindacali. “Esprimiamo soddisfazione e apprezzamento per il grande impegno del governo, delle istituzioni e dei sindacati, profuso in questa difficile vertenza, che di fatto blocca i licenziamenti- le parole della vice presidente della Regione-. Attendiamo l’approvazione definitiva del secreto Sostegni bis, prevista per questo pomeriggio, che concederà l’agognata proroga di sei mesi degli ammortizzatori sociali per i lavoratori”.
La Regione, prosegue l’esponente dell’esecutivo Solinas, “metterà in campo, anche attraverso l’utilizzo delle risorse del Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione per i lavoratori in esubero, una serie di politiche attive per aiutare i lavoratori a reinserirsinel mercato del lavoro”.
L’auspicio, conclude, “è che dopo la sottoscrizione della cassa integrazione, il tavolo tra ministeri, regioni e sindacati attivi un percorso di politica industriale per il rilancio del trasporto aereo nazionale e il reinserimento di tutti i lavoratori e le lavoratrici Air Italy”.

Related posts

Saipem, primo posto Esg tra aziende del settore nella classifica di Refinitiv

Redazione Ore 12

Piaggio, un tour in 11 città italiane per promuovere il Beverly

Redazione Ore 12

Centinaio (Politiche agricole e forestali): “Intervenire immediatamente sulle filiere. Snellire le lungaggini burocratiche”

Redazione Ore 12