Covid

Allarme dalla Campania, parla un medico rianimatore: “L’assistenza sanitaria non è più garantita”

“Al momento, l’assistenza sanitaria non è più garantita”. Lo scrive il sindaco di Calvi Risorta (Caserta) Giovanni Lombardi, medico-rianimatore dell’ospedale Cotugno di Napoli, in un post pubblicato su fb subito dopo aver finito il “turno di 12 ore nel Pronto soccorso”. “Da questa mattina – scrive Lombardi nel post pubblicato la notte scorsa – la centrale operativa regionale di smistamento non è riuscita a trovare né un posto di terapia intensiva né di sub-intensiva in nessun ospedale della Campania.  Questo significa che siamo costretti a lasciare pazienti critici in reparti non intensivistici per mancanza di posti letto”. 

Related posts

Covid, negli ultimi 30 giorni oltre 1.300 infezioni tra gli operatori sanitari

Redazione Ore 12

Sileri (Salute): “Da metà febbraio via le mascherine all’aperto”

Redazione Ore 12

Sospesi altri 1300 medici no vax. Anelli (Fnomceo): “Non sono fatti per questo mestiere”

Redazione Ore 12