Regioni

Alta velocità Ntv, da fine maggio Italo raggiungerà Trieste e Bari

Fine maggio di novità per la rete Alta Velocità di Nuovo Trasporto Viaggiatori (NTV). Da giovedì 27, gli elettrotreni Alstom di Italo raggiungeranno Trieste e Bari. La città giuliana sarà collegata con Napoli giornalmente da una coppia di EVO 675 via Venezia, Bologna, Firenze e Roma, mentre dal capoluogo pugliese prenderanno il via servizi Bari-Roma e Bari-Milano e Torino via Caserta, Roma, Firenze-Bologna. Anche per le tratte Puglia-Lazio-Lombardia-Piemonte dovrebbero essere utilizzati gli EVO o in alternativa gli AGV 575.

Sulla Trieste-Napoli la prima corsa partirà dal capoluogo della Regione Friuli-Venezia Giulia alle 8:10 con arrivo a Napoli Centrale alle 15:28, con fermate a Monfalcone, Latisana, Portogruaro, Venezia Mestre, Padova, Rovigo, Bologna, Firenze S.M.N. e Roma. In direzione opposta la partenza dalla città partenopea è fissata per le 13:35 e arrivo a Trieste alle 20:53, con le stesse fermate.

Sempre appunto giovedì 27 maggio inaugurazione anche di due servizi da e per la Puglia con Roma e il Nord Italia. Partenza del Roma-Bari da Termini alle 07:30 e arrivo a Bari Centrale alle 12,12. Fermate intermedie a Barletta-Foggia-Benevento e Caserta. In direzione opposta, con le stesse fermate e partenza da Bari alle 18:33 e arrivo a Termini alle 23:09. Anche la Regione Puglia vedrà così viaggiare i treni Italo in servizio commerciale. Il servizio dovrebbe essere effettuato con i convogli EVO ETR.675.

Da Bari per il Nord Italia partenza invece alle 12:51 con arrivo a Torino Porta Nuova alle 22:35; in senso inverso Italo partirà da Torino alle 7:25 con arrivo a Bari alle 17:22. Collegamento questo che interesserà ovviamente anche Firenze, Bologna e Milano. Dal 13 giugno, per alcuni treni, previste fermate aggiuntive a Trani, Bisceglie e Molfetta.

Le operazioni di cosiddetto “Pre-esercizio”, che secondo indiscrezioni avrebbero riguardato anche altre relazioni sulle linee “Adriatica”, “Tirrenica” e verso la Calabria, sono state condotte da NTV a cominciare da metà 2020 approfittando anche della “quasi completa” sospensione dei regolari servizi commerciali causa pandemia. Altri nuovi collegamenti, in primis con Genova, che potrebbero essere presto annunciati dal secondo operatore ferroviario italiano di Alta Velocità.

Related posts

Dalla Regione Sardegna 40 mila supporti digitali alle scuole medie e superiori

Redazione Ore 12

‘Miracolo’ a Firenze, Michelangelo tornerà in vita dopo oltre 500 anni

Redazione Ore 12

Orbetello, per ripulire la Laguna arrivano anche i pescatori

Redazione Ore 12