Roma Capitale

Aree turistiche e di interesse, sanzioni dei Carabinieri per commercio illegale e bagni notturni nelle fontane della Capitale

Un’altra giornata di controlli dei Carabinieri della Compagnia Roma Centro nelle aree turistiche della Capitale per contrastare ogni forma di degrado, di illegalità e di abusivismo e per garantire maggior sicurezza ai cittadini e ai numerosi turisti. Nelle zone tra piazza Venezia, via dei Fori Imperiali e Colosseo, dal pomeriggio alla serata di ieri, i Carabinieri del Comando Roma Piazza Venezia hanno eseguito verifiche contro abusivismo commerciale e illeciti amministrativi, sanzionando tre cittadini stranieri – uno del Senegal, uno del Ghana e uno del Bangladesh – tutti senza fissa dimora, sorpresi mentre erano dediti al commercio ambulante illegale, avvicinando turisti per vendere la loro merce. A loro carico, i Carabinieri hanno contestato sanzioni amministrative per un totale di 16.500 euro, con ordine di allontanamento dall’area del Colosseo e del centro storico per 48 ore (Decreto Minniti). Sequestrati braccialetti e borse privi di marche e numerose bottiglie d’acqua. ICarabinieri della Stazione Roma Piazza Farnese e quelli dell’8° Reggimento Lazio hanno sanzionato, per complessivi 900 euro, due turisti stranieri, un 21enne americano e una 20enne inglese, sorpresi mentre, con i vestiti indosso, si immergevano nella fontana prospiciente la chiesa di Santa Brigida in piazza Farnese. La bravata che per fortuna non ha provocato danni al patrimonio artistico, oltre alla multa, è costata ai due giovani anche l’allontanamento dall’area del centro storico per 48 ore (Decreto Minniti).

Related posts

Maxi-operazione della Polizia di Stato per il contrasto al traffico di stupefacenti tra Anzio e Nettuno. Arresti, sequestri e denunce

Redazione Ore 12

Giornata Nazionale degli alberi , l’impegno nel Lazio dei carabinieri Forestali

Redazione Ore 12

Patanè (Mobilità Roma Capitale): “Inutile il 95% dei mezzi in sharing messi in strada”

Redazione Ore 12