Roma Capitale

AUTORIZZATA CESSIONE AREE PER PROGETTO LA SAPIENZA A BORGHETTO FLAMINIO

La Giunta Capitolina ha approvato, proseguendo un iter che non si era concluso nella scorsa Consiliatura, la delibera di autorizzazione alla cessione di parte delle aree di Borghetto Flaminio all’Università La Sapienza e di indirizzi al Sindaco per il recupero e la valorizzazione delle aree. La procedura fu avviata dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti per un intervento concordato con la stessa Università, così come previsto dal Protocollo d’intesa sottoscritto nel 2002.

In questo modo, l’Università La Sapienza acquisisce queste aree, per un valore di oltre 1,4 mln di euro, per realizzare un piccolo campus della Facoltà di Architettura. In questo caso, viene proseguito un iter che non si era concluso nella precedente Consiliatura. Nel complesso sono previsti due insiemi edilizi costituiti da un unico piano, coperti entrambi da un tetto-giardino e collegati tra loro. Il primo edificio, in sostituzione dell’ex deposito carburante è destinato alla mensa universitaria. Il secondo, in sostituzione dell’ex Siar, comprende spazi per la didattica, per lo studio libero, per la biblioteca e per esposizioni temporanee. Con questa delibera si autorizza il Sindaco ad esprimere un parere favorevole in sede di Conferenza di Servizi.

Related posts

Di Berardino (Regione Lazio): “Siamo al lavoro per il contratto di sviluppo”

Redazione Ore 12

Nuovo blocco del Raccordo degli attivisti di Extiction Rebellion

Redazione Ore 12

Ricettatore di telefonini rubati arrestato a Piazza Vittorio dai Carabinieri

Redazione Ore 12