Primo piano

Barano d’Ischia (Na), sequestrate centinaia di mascherine Ffp2 non a norma

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha sottoposto a sequestro, in un grande magazzino di Barano di Ischia (Napoli), 487 confezioni di tamponi rapidi antigenici Covid-19 e 284 mascherine facciali FFP2 non conformi alle normative sanitarie. Sono stati i finanzieri della Tenenza di Ischia a scoprire che i dispositivi erano stati messi in commercio privi di etichettatura e indicazioni in lingua italiana e quindi delle informazioni e delle avvertenze per il consumatore. Il titolare del grande magazzino, un 33enne di origine cinese, è stato segnalato alla Camera di Commercio per le violazioni amministrative previste dal Codice del Consumo. L’operazione rientra nel quadro della costante attività di prevenzione e contrasto alla speculazione economica legata all’emergenza da COVID-19 svolta dalle Fiamme Gialle partenopee, a difesa della sicurezza dei prodotti, ma anche degli imprenditori onesti e dei consumatori.

Related posts

Denuncia della Fish: “Ricordiamo lo sterminio nazista di centinaia di migliaia di persone con disabilità”

Redazione Ore 12

Migranti, mille minori non accompagnati accolti dal Comune di Milano

Redazione Ore 12

  Istituito l’Ordine dei fisioterapisti. Ferrante: “Un nuovo inizio per 68mila professionisti”

Redazione Ore 12