Roma Capitale

Carlo Calenda resterà in Consiglio comunale. Passo indietro sulle dimissioni

Cambio di programma: Carlo Calenda resterà in Consiglio comunale a Roma. Lo ha annunciato lo stesso leader di Azione nel corso della trasmissione Agorà. “Prima delle elezioni avevo detto che se fossi stato eletto sindaco avrei lasciato l’Europarlamento, in caso contrario avrei preferito che il ragazzo che ha coordinato il nostro programma per Roma prendesse il mio posto – ha ricordato Calenda, che ha chiuso al terzo posto la corsa al Campidoglio – . Questa attività lui la farebbe con tutta la dedizione possibile, mentre io ho anche gli impegni da eurodeputato. E anche se la carica è cumulabile con quella di consigliere comunale, abbiamo visto che chi l’ha fatto in passato è riuscito a dedicare poco tempo alla città: ad esempio, io la prossima settimana sarò a Bruxelles”.

Fin qui, nulla di nuovo: Calenda, al contrario di Enrico Michetti che si è dimesso a sorpresa  provocando anche la reazione contrariata del centrodestra che lo aveva scelto come candidato, era stato chiarissimo in campagna elettorale. E anche dopo le elezioni amministrative, aveva confermato di non voler sedere in Aula Giulio Cesare. Eppure, adesso ha cambiato idea. E ha spiegato perché: Mi rendo conto che questa mia rinuncia, anche se annunciata in campagna elettorale, può generare una sfiducia, quindi io rimango in Consiglio comunale perché non voglio dare l’impressione ai romani che non voglio occuparmi della città. Più in là vedremo se ci sarà la possibilità di fare entrare questo ragazzo oppure se rimarrò io”.

Calenda ha ribadito che Azione resterà comunque all’opposizione del neosindaco Roberto Gualtieri: “Una opposizione leale e costruttiva”, ha assicurato. “Il sindaco ha annunciato tra i suoi primi provvedimenti una pulizia straordinaria della città, che era una nostra proposta”, ha concluso Calenda.

Dire

Related posts

Festa clandestina scoperta dai Carabinieri in pieno centro storico a Roma, sette sanzionati

Redazione Ore 12

Sondaggi, avanti Michetti, ma al ballottaggio Gualteri vincerebbe la partita

Redazione Ore 12

Grande mostra fotografica per ricordare i 100 anni della nascita di Giovanni Paolo II

Redazione Ore 12