Politica

Colao (Innovazione e Transizione Digitale): “ Per il futuro servirà un mix tra presenza e smart working”

(Red) “Sono un grande sostenitore di un futuro che metta assieme il meglio dei due mondi”, presenza e smart working. E’ questo quello che propone, Vittorio Colao, ministro per l’Innovazione tecnologica e la Transizione digitale, nel suo intervento al Festival dell’economia di Trento. Colao pensa a una sorta di piccolo minestrone per il lavoro del futuro: “ Una forma mista, dobbiamo abilitare il quadro giuridico e anche culturale che prenderà il meglio del lavoro in presenza e dello smart working. Stiamo stimolando in questo senso anche le aziende, le università, le imprese pubbliche per mettere insieme il meglio dei due mondi”. Già Brunetta, alcuni giorni fa aveva chiaramente parlato di non avere alcuna intenzione di rinunciare nella Pubblica Amministrazione allo Smart Working, naturalmente solo per alcune attività e non per tutte.

Related posts

Manifestazione no vax, Consap: “Nei cortei di protesta si sono insinuati i professionisti della violenza, i pacifici dovevano abbandonare la manifestazione”

Redazione Ore 12

Speranza (Salute): “Dal 16 maggio stop alla quarantena dai Paesi Ue”

Redazione Ore 12

Bianchi: “Pensiamo a protocolli più semplici per la scuola”

Redazione Ore 12