Imprese e Sindacato

Commercio sleale, Gallinella – De Castro: “Passo per valorizzare prodotti”

Con il voto al disegno di legge sulla Delegazione europea 2019-2020, Montecitorio conferma le norme di contrasto alle pratiche commerciali sleali per i prodotti agricoli e alimentari che, ogni anno, comportano un danno stimato in circa 350 milioni di euro nelle filiere. “Esprimiamo il nostro più sentito ringraziamento a tutti i parlamentari che hanno collaborato a questo risultato importante per la tutela e la valorizzazione del lavoro dei nostri produttori agricoli e alimentari – dichiarano Filippo Gallinella (M5S), Presidente della Commissione Agricoltura della Camera, e Paolo De Castro (PD), Coordinatore S&D in Commissione Agricoltura al Parlamento europeo e relatore della Direttiva Ue 2019/633 – Ora ci attende solo un passaggio formale al Senato che non inficia l’accordo raggiunto oggi per poi spianare la strada al decreto legislativo che sancirà la fine di gare e aste elettroniche a doppio ribasso, ai pagamenti irragionevolmente ritardati della merce e alle vendite palesemente sottocosto. Esprimiamo, dunque – proseguono i parlamentari De Castro e Gallinella – la nostra piena soddisfazione per un percorso di confronto fattivo e proficuo, iniziato nel 2018, che ha condotto alla stesura della direttiva Ue 2019/633. Ringraziamo tutti i colleghi per il lavoro portato avanti in questi anni e manterremo alta l’attenzione, certi che il Governo Draghi si farà trovare pronto non appena si otterrà il via formale libera del Senato”. 

Related posts

C’è l’intesa sui ristori, subito risorse sui fatturati poi il saldo a fine anno

Redazione Ore 12

Fisco, Caf – Cia: “Riforma consideri la flessione dei redditi familiari e calo delle entrate fiscali”

Redazione Ore 12

Cassa integrazione, Uil: “Vogliamo parlare col ministro Orlando”

Redazione Ore 12