Roma Capitale

Controlli incessanti dei Carabinieri nella periferia est della Capitale portano a sei arresti

I Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca unitamente ai colleghi del Gruppo di Frascati hanno eseguito un maxi servizio di controllo nella periferia est romana che ha portato all’arresto di 6 persone. Un cittadino nigeriano di 28 anni è stato arrestato in esecuzione di un’ordinanza di esecuzione di applicazione della detenzione domiciliare, emessa in data 18 ottobre 2021 dalla Procura della Repubblica di Roma – Ufficio esecuzioni penali, dovendo espiare una pena residua di mesi 3 di reclusione per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, commesso nel comune di Roma il 17 aprile 2019.  I Carabinieri hanno arrestato anche un 37enne di Tivoli, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, in quanto destinatario di ordinanza di sospensione degli arresti domiciliari con la custodia cautelare in carcere, emessa in data 25 ottobre 2021 dall’Ufficio di Sorveglianza di Roma. L’ordinanza scaturisce per inidoneità del domicilio essendo, il 37enne, occupante abusivo dell’immobile. In manette, poi, è finito un 27enne del Gambia già sottoposto alla misura del divieto di dimora nel Comune di Roma, in quanto destinatario di ordinanza di aggravamento della misura in atto con la custodia cautelare in carcere, emessa in data 27 ottobre 2021 dalla Seconda Sezione Penale della Corte di Appello di Roma.  Nel corso dei controlli, inoltre, i Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca hanno arrestato un 29enne romano, già sottoposto agli arresti domiciliari, sorpreso fuori la sua abitazione, mentre si aggirava in una nota piazza di spaccio di via dell’Archeologia. I Carabinieri lo hanno fermato e, dopo una perquisizione, è stato trovato in possesso di 10 dosi di cocaina e denaro contante. E’ stato arrestato con le accuse di evasione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Sempre in via dell’Archeologia, i Carabinieri hanno arrestato anche un 39enne romeno sorpreso a cedere dosi di cocaina ad un acquirente e un 44enne della provincia di Caserta che fungeva da “vedetta”. A seguito delle perquisizioni personali, i Carabinieri hanno sequestrato 18 dosi di cocaina e 130 euro in contanti. A seguito di perquisizione domiciliare è stato arrestato anche un 48enne romano trovato in possesso di 47 dosi di cocaina e 80 euro in contanti. In totale, i Carabinieri hanno identificato 81 persone ed eseguito accertamenti su 44 veicoli. Elevate sanzioni amministrative per violazioni al Codice della Strada per complessivi 1.905 euro e sequestrate due autovetture sprovviste di copertura assicurativa.  Sempre i Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca, con l’assistenza dei colleghi della Stazione Forestale di Roma, infine, nel corso di mirati controlli al fine di verificare l’idoneo trasporto su strada di rifiuti, hanno proceduto alla verifica di 3 autocarri che trasportavano rifiuti e materiali di risulta da scaricare presso un impianto in via di Rocca Cencia, hanno sanzionato il conducente del veicolo per la per mancata esibizione dei periodi di guida, in quanto il cronotachigrafo risultava sprovvisto di rullino.

Related posts

Roma, operazione ‘Alto Impatto’ della Polizia di Stato al Celio ed al Casilino

Redazione Ore 12

Poteri di Roma Capitale, dibattito rovente tra le forze politiche, ma tutti li vogliono ampliare

Redazione Ore 12

Gualtieri rilancia su termovalorizzatore e smaltimento dei rifiuti

Redazione Ore 12