Economia e Lavoro

Cresce a luglio del 9,4% il mercato nazionale di ciclomotori, scooter e moto

Il mercato nazionale di ciclomotori, scooter e moto a luglio registra una crescita del 9,4% rispetto al 2019, ma un calo del 12% sul 2020. Lo rende noto Confindustria Ancma (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori). “La vitalità del mercato di questi ultimi mesi accresce comunque anche il peso specifico del nostro comparto e dell’intera filiera, un elemento che sottolinea ancora una volta il valore delle due ruote come soluzione di mobilità fruibile e sostenibile”, afferma il presidente Ancma Paolo Magri. Nel dettaglio a luglio sono stati immessi sul mercato complessivamente (ciclomotori + immatricolato) 35.322 veicoli (-12%). Il mercato dei ciclomotori totalizza 2.368 veicoli venduti, pari a un calo del 27,2% sullo stesso mese del 2020, mentre scooter e moto registrano rispettivamente 18.745 (-13,95%) e 14.209 (-5,95%) veicoli immatricolati. Nei primi sette mesi dell’anno ciclomotori, scooter e moto segnano un aumento complessivo del 36,5% pari a 211.760 mezzi targati. Rispetto ai primi sette mesi del 2019 si registra un complessivo aumento del mercato del 17,1%. L’elettrico chiude il mese di luglio con 1.214 veicoli venduti, pari a una crescita del 57%. Positivo anche il progressivo annuo con 6.338 mezzi e una crescita del 34,51%. Anche in questo ambito del mercato, il confronto con il 2019 segna una crescita complessiva pari al 127,1%.

Related posts

  Confagricoltura e il Decreto sul caro energia: “Dal Governo un primo segnale che accoglie le sollecitazioni delle imprese”

Redazione Ore 12

Sciopero generale di Cgil e Uil, piazze piene e avvertimento al Governo

Redazione Ore 12

Obbligo vaccinale over 50, Confagricoltura: “Occorre inquadramento a livello europeo”

Redazione Ore 12