Roma Capitale

Ecco il grande Patto per Roma tra il Premer Draghi e il Sindaco Gualtieri

E’ un vero e proprio Patto per Roma, quello sul quale hanno discusso l’ex mionistro dell’Economia, Gualtieri e oggi Sindaco di Roma ed il Premier Mario Draghi. “È stato un incontro molto positivo. Abbiamo affrontato i temi principali che riguardano il rilancio di Roma a partire dal Pnrr e i progetti principali e discusso molto di infrastrutture e mobilità. E poi delle grandi sfide del Giubileo e dell’Expo. È stato un confronto molto utile e l’avvio di un dialogo molto utile che proseguirà anche nei prossimi giorni”, ha commentato il primo cittadino della Capitale. “Draghi è un cittadino di Roma. Mi ha augurato buon lavoro, ha voluto ascoltare i problemi e gli obiettivi che ci poniamo di raggiungere. Abbiamo stabilito un metodo di confronto e un avvio di consultazione. Avremo una interlocuzione con la struttura di gestione tecnica del Pnrr. È emersa grande attenzione e impegno positivo da parte del Governo, anche se poi spetta a Roma fare la sua parte ed essere all’altezza di questa sfida”. “Ho trovato grande attenzione da parte di Draghi nei confronti di Roma. Il Governo ha già fatto molto a partire dalle risorse che avevamo chiesto sul Giubileo, questi 1,45 miliardi stanziati nella legge di bilancio. E poi penso ai nuovi fondi sulle infrastrutture per il trasporto rapido di massa che sono stati anche inseriti in manovra. E poi le risorse del Pnrr rispetto al quale c’è volontà di collaborazione per fare in modo che questa straordinaria opportunità venga colta dalla Capitale”, ha spiegato Gualtieri. “Ringrazio il presidente per la sua attenzione- ha aggiunto Gualtieri- Il Governo ci sostiene e ci aiuta. La stima di risorse aggiuntive per Roma era e rimane di circa 2 miliardi. Ce ne sta circa un miliardo e mezzo in manovra a cui vanno aggiunte le risorse europee e quelle aggiuntive che sono state stanziate nella legge di bilancio. Alla fine per Roma sono più di due miliardi. Ora stiamo lavorando per assicurare anche nel medio periodo fondi per l’infrastruttrazione di metropolitane. Abbiamo parlato del fatto che Roma debba avere una rete adeguata di metropolitane”. “Sbloccheremo a breve i 425 milioni per la manutenzione delle metro che erano non spesi da anni- ha annunciato Gualtieri dopo l’incontro con Draghi-. Abbiamo poi progettato la richiesta al governo di implementare nel medio periodo le risorse per migliorare strutturalmente le infrastrutture di trasporto”.

“C’è stato a fine ottobre un guasto a un impianto a Frosinone che sta rallentando la raccolta ordinaria. Stiamo lavorando intensamente per risolvere il problema e tornare ai livelli di sbocchi precedenti e a sbocchi maggiori. Speriamo nei prossimi giorni di poter uscire dalla difficoltà che riguarda la raccolta ordinaria dai cassonetti, rallentata dal fatto che Roma ha sbocchi limitati. Una situazione insostenibile”. Il Pnrr “ci consentirà di partecipare alla gara per il bando già uscito che darà risorse per fare impianti moderni per i rifiuti. Pensiamo di realizzare due biodigestori anaerobici con i fondi del Pnrr. Ama farà domanda. Come sapete la situazione è quella di un deficit di impiantistica e di sbocchi. Ovviamente serve un’impiantistica adeguata ad una grande Capitale e anche su questo le risorse del Pnrr ci aiuteranno”, ha poi aggiunto il sindaco di Roma.

Related posts

Pnrr, disco verde ai progetti del cratere sismico. Risorse per 478 milioni di euro

Redazione Ore 12

Stadio dell’As Roma, tornano in pista Pietralata e Tor Vergata

Redazione Ore 12

Il nuovo logo della Festa del Cinema di Roma è ispirato alla Lupa Capitolina

Redazione Ore 12