Imprese e Sindacato

Efficienza energetica, inaugurata ad Avellino la centrale di cogenerazione energetica De Matteis Agroalimentare- Grastim

Si consolida l’alleanza sull’efficienza energetica tra De Matteis Agroalimentare, player mondiale nel mondo della pasta, e Grastim JV, specializzata in soluzioni tecnologiche ad alta efficienza. Recentemente è stata inaugurata la centrale potenziata di cogenerazione di Grastim nello stabilimento De Matteis di Flumeri (Avellino), tra i tre più grandi pastifici sul territorio italiano.

In particolare, Grastim ha supportato la società agroalimentare campana nella crescita con un piano di ampliamento dell’impianto di cogenerazione esistente (di proprietà Grastim dal 2013), basato sulla sostituzione di uno dei moduli cogenerativi esistenti da 2,7 MW con un nuovo modulo da 4,4 MegaWatt e l’installazione di due nuove pompe di calore da 1,1 MW termici cadauna.

La centrale rinnovata, tra le più grandi del Mezzogiorno, passa dunque da 5,4 MW a 7,1 MW, con un’efficienza globale che sfiora l’83%, grazie al massimo sfruttamento dei cascami termici dell’impianto, anche dai circuiti a bassa temperatura del nuovo modulo, non solo per l’essiccazione della pasta, ma anche per il preriscaldo dell’acqua impasto.

L’ampliamento realizzato fornirà energia al pastificio fino al 2030. La nuova centrale, grazie all’elevatissima efficienza globale con cui marcia, consentirà una riduzione di impatto ambientale quantizzabile in 2.565 t CO2/anno.

“Continuano a vedersi in Italia esempi ambientalmente virtuosi, nonostante la crisi economica causata dal Covid-19 stia segnando una battuta d’arresto nel miglioramento dell’efficienza energetica. Ora più che mai è necessario spingere l’accelerazione e investire maggiormente in progetti di risparmio energetico. Per questo sono necessarie nuove misure dei Governi a sostegno dell’ambiente, misure fondamentali per guidare la crescita economica, la creazione di posti di lavoro e la tanto auspicata transizione energetica”, ha commentato Gianfranco Milani, Managing Director di Grastim.

Related posts

Sangalli: “I ristori non bastano. Allungare la moratoria Sui debiti”

Redazione Ore 12

“In pensione a 62 anni”

Redazione Ore 12

Ossigeno dall’Industria

Redazione Ore 12