Cronaca

Eitan, indagata per sequestro anche la nonna materna

Anche Etty Peleg, ex moglie di Shmuel Peleg e nonna materna del piccolo Eitan, è indagata per il sequestro del bambino di 6 anni. “Stiamo accertando l’accaduto per poi intervenire”, ha spiegato ieri il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, mentre nell’inchiesta della Procura di Pavia il nonno, Shmuel Peleg, che ha portato il piccolo in Israele “per il suo bene”, a suo dire, affinché cresca col ramo materno della famiglia e non con quello paterno che ne ha la tutela legale in Italia, è stato iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di sequestro di persona aggravato. I legali di Peleg, gli avvocati Sara Carsaniga, Paolo Sevesi e Paolo Polizzi, hanno teso una mano per la risoluzione del caso, anche se la partita è molto complicata, sia in sede giudiziaria sia internazionale. “Dopo essere stato estromesso dagli atti e dalle udienze e preoccupato dalle condizioni di salute del nipotino, ha agito d’impulso”, hanno spiegato.

aggiornamento Eitan del 14 settembre 2021 ore 14.47

Related posts

Pedopornografia, 25 indagati a Catania in un blitz in rete della Polizia Postale

Redazione Ore 12

Incendi: ancora un morto in Calabria, trovato un cadavere a Grotteria (Rc)

Redazione Ore 12

I dirigenti scolastici: “Sì alle riaperture per il primo ciclo”

Redazione Ore 12