Politica

Enrico Letta rilancia sulla tassazione ai ricchi: “Chi vive di rendita deve aiutare chi lavora”

(Red) Non s’arrende Enrico Letta e continua nella sua battaglia per la tassazione delle rendite milionarie. Lo ha fatto ancora una volta rilanciando su un tema che divide la maggioranza. Da un lato il centro sinistra che su sul punto si presenta in ordine sparso e dal l’altro il centrodestra che invece è compatto e non sente ragione sulla questione archiviandola come poi ha fatto anche il Premier Draghi, che apertamente ha parlato di “non togliere soldi agli italiani ma darli”. Ma cosa ha detto Letta negli studi de La Sette intervistato da Giovanni floris per la su trasmissione Di Martedì: “Chi vive di rendita deve aiutare chi lavora”. La proposta servirebbe per finanziare una dote da destinare ai 18enni. “Se noi finanziamo la dote per i giovani con misure a debito prendiamo in giro i giovani. Ecco perché dico che va pagata così, con i soldi di chi è particolarmente ricco”, dice Letta.
Enrico Letta ha spiegato che considera la modifica della tassa di successione per finanziare la dote dei 18enni una parte della riforma fiscale che il governo sta preparando. “Vorremmo che il provvedimento faccia parte della riforma del fisco, che sarà più completa e sarà una riforma che deve toccare tutto”, dice il segretario del Pd, il quale sottolinea che “la riforma fiscale complessiva ce la chiede l’Europa per poterci dare i soldi. Il ceto medio non deve aver paura, non sarà toccato da questo provvedimento” che invece interesserà “chi è molto ricco”. “E’ giusto che una parte la dia a chi non ha avuto la stessa fortuna”, dice il leader del Pd. Dunque la questione ora ritorna di estrema attualità e va ad affincarsi all’altra, cruciale, sui licenziamenti, dove una parte del Sindacato, la Cgil ha già deciso di scendere in piazza e dall’altra, gli industriali che, parlano apertamente di ‘tradimento’ da parte del Governo.

Related posts

Bianchi (Istruzione): “La scuola tornerà in presenza il prima possibile”

Redazione Ore 12

Governo Meloni: i ministri vanno trovati entro mercoledì

Redazione Ore 12

Giovannini sul Dl Recovery: “No a centralismo di Stato, Governance efficace”

Redazione Ore 12