Roma Capitale

Esquilino, delinquenza diffusa e abusivismo, tre arresti e una denuncia dei Carabinieri in poche ore

Nelle ultime ore, i Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante, nel quartiere Esquilino, hanno arrestato 3 persone e ne hanno denunciata una a piede libero.  In manette è finita una 21enne della provincia di Latina, senza fissa dimora e con precedenti, gravemente indiziata di furto aggravato. La giovane è stata sorpresa dal personale addetto alla vigilanza di un negozio in via Gioberti mentre, dopo aver forzato le placche antitaccheggio, occultava in una borsa diversi capi di abbigliamento, del valore di 260 euro. I Carabinieri hanno recuperato e restituito la refurtiva e hanno condotto la 21enne in caserma.  I Carabinieri hanno anche arrestato un 59enne romano, già sottoposto all’obbligo di presentazione in caserma, gravemente indiziato di furto aggravato. Alla vista dei militari in transito in via Turati angolo piazza Manfredo Fanti, l’uomo ha iniziato a correre al fine di allontanarsi rapidamente ma è stato immediatamente bloccato per un controllo. Il 59enne è stato trovato in possesso di 3 borse da donna, del valore complessivo di 345 euro, risultate appena rubate dai noti magazzini di abbigliamento in via Giovanni Giolitti. I Carabinieri hanno poi arrestato un 26enne del Gambia, senza fissa dimora e con precedenti, gravemente indiziato dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale. Sottoposto ad un normale controllo nei pressi dell’ingresso del mercato “Esquilino” in via Principe Amedeo, l’uomo è stato trovato in possesso di alcune dosi di hashish e di eroina. Nelle sue tasche i Carabinieri hanno anche rinvenuto uno smartphone che da accertamenti è risultato denunciato rubato lo scorso 31 maggio. Per questo, il 26enne è stato anche deferito in stato di libertà con l’accusa di ricettazione. Durante le fasi del trasporto in caserma, mentre i Carabinieri lo facevano salire sull’autoradio, il 26enne ha opposto resistenza iniziando a sbracciare nel tentativo di divincolarsi, colpendo sia i Carabinieri che il veicolo di servizio. Dopo essere stato riportato alla calma, il 26enne è stato portato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo. Un cittadino del Bangladesh di 35anni, invece, è stato denunciato per aver minacciato con un bastone un cittadino peruviano in transito, unitamente alla moglie e ai due figli di 6 e 8 anni, in via Santa Croce in Gerulasemme. I Carabinieri hanno anche sanzionato, per un totale di 2.000 euro, il titolare di un affittacamere in via Giovanni Giolitti per la mancata esposizione ben visibile nelle stanze del cartellino con i prezzi e per aver ampliato la capacità 2 posti letto senza essere in possesso della relativa autorizzazione.

Related posts

Roma Capitale, Santori-Corsi (Lega): “Su esenzione Ama Raggi fa cassa su disabili, anziani e indigenti”

Redazione Ore 12

Peste suina, aumentano i casi. A Roma è allarme

Redazione Ore 12

All’Idi di Roma un ambulatorio per il Long Covid dermatologico

Redazione Ore 12