Roma Capitale

Finisce l’incubo della Magliana, presa la coppia di borseggiatori che terrorizzava il quartiere

Erano diventati l’incubo del quartiere Magliana, tanto da far scattare segnalazioni su pagine di social network dedicate ai residenti, la coppia di borseggiatori arrestata ieri dai Carabinieri della Stazione Roma Villa Bonelli. A finire in manette sono due coniugi, entrambi di 23 anni di nazionalità romena e residenti presso l’insediamento nomadi di via Luigi Candoni. I due, già noti alle forze dell’ordine, erano stati notati dai Carabinieri, in servizio in abiti civili, in via della Magliana Nuova mentre entravano all’interno di un esercizio commerciale. Marito e moglie fingendosi clienti di un negozio, sono stati bloccati dai militari mentre stavano cercando di rubare il portafoglio dallo zaino di un altro avventore.  La donna, in stato di gravidanza è stata sottoposta agli arresti domiciliari, mentre l’uomo è stato accompagnato in caserma in attesa del rito direttissimo.

Related posts

Riparte il cantiere ‘romano’ GeneriamolavORO

Redazione Ore 12

Santori-Picca (Lega): “Sito della Regione in tilt sui Bandi Covid per le categorie più fragili”

Redazione Ore 12

Roma Capitale: su troppi autobus dell’Atac macchinette in tilt, e arrivano le multe

Redazione Ore 12