Roma Capitale

Giornalista aggredito a Roma, fermato ed identificato l’autore del gesto

E’ stato immediatamente identificato dagli agenti della Polizia di Stato il responsabile dell’aggressione ai danni di un giornalista, avvenuta nel corso di una manifestazione, che si è svolta sdavanti al Miur, in viale Trastevere. La protesta era stata indetta – si spiega in una nota – dal Coordinamento Nazionale Docenti ATA per protestare contro il green pass per la quale la Questura di Roma aveva disposto degli specifici servizi di ordine e sicurezza pubblica. Nel corso dell’evento uno dei partecipanti, dal quale tutti gli altri manifestanti si sono dissociati, ha aggredito un giornalista di Repubblica Tv, colpendolo con dei pugni al volto. Subito gli agenti della Digos e del Commissariato di zona, presenti sul posto, hanno bloccato l’aggressore, dopo aver attivato il 118 per accertare le condizioni del cronista, poi portato in codice verde all’ospedale Fatebenefratelli.
L’aggressore, invece, è stato condotto negli uffici del commissariato Trastevere. Su disposizione della Questura, gli agenti del commissariato Trastevere, in collaborazione con quelli del XII Distretto Monteverde, essendo l’uomo detentore di armi e di relativa licenza, hanno proceduto tempestivamente in via cautelare al ritiro delle stesse, nonché alla sospensione della licenza. Il Questore di Roma ha incaricato la Divisione Anticrimine di verificare anche l’ applicazione di misure di prevenzione connesse alle manifestazioni di piazza. Al vaglio degli inquirenti, per l’esatta ricostruzione del fatto, anche le immagini riprese dalla Polizia Scientifica. Il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, aveva espresso solidarietà al videogiornalista colpito da uno dei manifestanti contro il Green pass del comparto scuola. “Massima solidarietà al giornalista di #Repubblica, aggredito stamattina davanti al Ministero dell’Istruzione durante una manifestazione contro il green pass”, aveva scritto Bianchi sul suo profilo ufficiale Twitter, “Sono atti ingiustificabili, che offendono l’immagine della scuola, che è luogo di dialogo, di confronto, di tolleranza”.

Related posts

Torna a Roma il festival ‘Letterature’: a luglio cinque serate al Palatino

Redazione Ore 12

Raggi strizza l’occhio all’elettorato del Pd e della sinistra: “Sarò il Sindaco di tutti”

Redazione Ore 12

Calenda contro Michetti: “Da lui idiozie pericolose”. Reazioni durissime da destra

Redazione Ore 12