Politica

Green Pass, la richiesta dei Sindacati e la gratuità dei tamponi

Se ci sarà, come è ormai certo, il Green Pass per tutti i lavoratori, i sindacati fanno richiesta al Governo di gratuità dei tamponi. La richiesta di Cgil, Cisl e Uil e di alcuni ministri, è renderli gratuiti per tutti, ma la linea del governo ad ora resta contraria. I sindacati hanno chiesto che almeno in una fase transitoria i tamponi siano gratuiti per tutti, in modo da consentire a chi non ha il vaccino di entrare al lavoro a costo zero. Ma sul punto il premier e la gran parte di ministri nutrirebbero dubbi, per l’effetto disincentivante: si applicano e continueranno ad applicarsi prezzi calmierati. L’ultima parola, però sarà della cabina di regia: fino all’ultimo, un periodo transitorio di gratuità non si può escludere. “Se viene imposto il Pass allora i tamponi siano rapidi e gratis”, ha chiesto dall’opposizione Giorgia Meloni. Altro aspetto delicato è quello delle sanzioni, difficili da applicare soprattutto nel privato, ma da modulare anche nel pubblico a seconda del tipo di amministrazione, con diversi procedimenti disciplinari: ci sarebbe la sospensione dal lavoro e dallo stipendio dopo violazioni reiterate per alcune categorie, come già per gli insegnanti. Di sicuro, l’obbligo si applicherà ai tribunali e anche per gli organi costituzionali ci sarà una spinta ad adeguarsi.

Related posts

Migranti, Meloni: blocco navale unica soluzione per fermare partenze e immigrazione illegale di massa

Redazione Ore 12

Conte a Otto e Mezzo a ruota libera: Quirinale, Draghi e anche sull’ombra di Grillo

Redazione Ore 12

Toti (Regione Liguria): “Ogni limitazione alla libertà è fuori luogo”

Redazione Ore 12